Post

Visualizzazione dei post da ottobre 8, 2019

LOST SOULS - Raymond (Ray Lew) Lewis

Immagine
https://www.amazon.it/Lost-Souls-Storie-basket-strada/dp/8896184274/ref=asap_bc?ie=UTF8

di Christian Giordano LOST SOULS: Storie e miti del basket di strada
«Make it rain, Ray Lew, make it rain». Per capire quanto fosse forte, Quello che faceva piovere, non bastano i versi di Poetry. Serve il paradosso: dei millanta streetballers spacciati per «più grandi di sempre» e tramandati col solo nickname, questo lo era al punto da farne a meno e accontentarsi dei diminutivi. Il 16 ottobre 1978 Sports Illustrated gli dedicò una cover story da 10-pagine-10 per gridare al mondo, dall’ugola di Bob Hoskins, assistant coach di Knicks e Sonics di fine Settanta, che Ray Lew «a Los Angeles è una leggenda. Dici Raymond e rispondono Lewis. Dici Lewis e rispondono Raymond». E se non si è sazi, si va in bocca allo Squalo, Jerry Tarkanian, uno che sul reclutamento di talenti sbandati potrebbe sdottorare alla Sorbona: «The Greatest Player I Ever Saw» testuale in Runnin’ Rebel, l’autobiografia di “Tark the S…