Post

Visualizzazione dei post da gennaio 15, 2019

Gianpaolo Tessari: «Moser è il Trentino»

Immagine
di CHRISTIAN GIORDANO ©
in esclusiva per RAINBOW SPORTS BOOKS ©

«Giornalista per professione, tuttologo per ridere» recita il suo profilo twitter. Cronista politico prima all’Alto Adige di Bolzano e dal 2000 del Trentino, divenuto testata autonoma, Gianpaolo Tessari è anche se non soprattutto un grande appassionato di ciclismo. Classe 1960, tifoso prima di Francesco Moser e poi tifosissimo oltre che amico di Maurizio Fondriest, è il candidato ideale per raccontare un certo modo di intendere il trentinismo. E come negli anni questo si sia evoluto fino a mutare in qualcosa d’altro, se non quasi sa scomparire del tutto. 
Si dice, forse a ragione, che il Trentino fosse – e per certi aspetti ancora sia – incarnato da Moser. Mentre il perfezionista, il “tedesco” Fondriest è da sempre ritenuto il “meno trentino” dei corridori trentini. Tessari non solo spiega perché ma va oltre. Ragiona su genesi e portata di un fenomeno, la Moseriade, capace di portare decine di migliaia di – a volte fin tro…