Post

Visualizzazione dei post da dicembre 14, 2016

Fàbregas & Courtois, pretoriani diversi

Immagine
Il meno contiano dei suoi pretoriani. E forse, anche per questo, una delle sue vittorie più importanti. Più della decima in fila in Premier - record del club - che ha mandato in fuga il Chelsea a +6 sulle seconde, il Liverpool e l'Arsenal, unica delle grandi sconfitta in questo turno infrasettimanale.

L'ha decisa col suo primo gol in campionato, Cesc Fàbregas, la sfida dello Stadium of Light contro il Sunderland. Lui che a inizio stagione era fuori dal progetto prima ancora che dalle rotazioni di Conte e sembrava ormai in procinto, a gennaio, di lasciare Stamford Bridge.

Partita giocata quasi a una porta, come da forze in campo e classifica, ma non facile da sbloccare. Tatticamente mai stato un cuor di leone, David Moyes, senza lo squalificato Ndong a centrocampo, l'aveva preparata con sette difensori dietro Januzaj, Defoe e Borini, ex in campo dopo tre mesi, che il coltello tra i denti (la sua tipica esultanza) l'ha usato più in trincea contro Diego Costa, Kanté e Ma…