Post

Visualizzazione dei post da giugno 28, 2015

FOOTBALL PORTRAITS - Fowler, In God They Trust (2006)

Immagine
https://www.amazon.it/Football-Portraits-Ritratti-calcio-Agbonlahor-ebook/dp/B01KI1XRO6

Christian Giordano, Guerin Sportivo (2006)

Rafael Benítez è tutto tranne che romantico. Sul pragmatismo ha costruito da tecnico quella carriera da fuoriclasse invano inseguita da calciatore. In viaggio di nozze fece tappa, con la signora Montserrat, a Milanello per studiare lo squadrone (ai tempi) di Capello. Ovvio che uno così abbia fatto i suoi bravi conti prima di riportare all’ovile, dopo quattro anni, il figliol prodigo Robbie Fowler.

La favola era troppo bella per non avere lieto fine. Liverpudlian dentro, nato (il 9 aprile 1975) e cresciuto nel ghetto di Toxteth, non a caso teatro dei gravi disordini dell’81, tifoso dell’Everton da generazioni come una bella fetta di quartiere, “God” (dio) era diventato il simbolo della riva opposta del fiume Mersey ben oltre la messe di gol segnati, 171 in 330 uscite, col Liverpool. «Mi sento come come un bambino che si sveglia sapendo che tutti i giorni è N…

FOOTBALL PORTRAITS - Eusébio, il mio nome è Nessuno

Immagine
di Christian Giordano, Eurocalcio
«Nacque destinato a lustrare scarpe, vendere noccioline o borseggiare la gente distratta. Da bambino lo chiamavano “Ninguém” – niente, nessuno, ndr – (…) Fece il suo ingresso sui campi correndo come può correre solo chi fugge dalla polizia o dalla miseria che gli morde i talloni. E così, tirando e zigzagando, divenne Campione d’Europa a vent’anni. Allora lo chiamarono la Pantera». Nera. Ecco come l’uruguayano Eduardo Galeano descrive il leggendario Eusébio in «Splendori e miserie del gioco del calcio», autentico testo sacro di ogni devoto a calcio e letteratura. Tra grandi, si sa, ci s’intende.

Eusébio da Silva Ferreira nasce nel gennaio 1942 in una modesta dimora di Mafalala, “bairro” alle porte della capitale mozambicana, che per liberarsi del passato coloniale (quasi 500 anni di dominazione portoghese) ha barattato il nome da esploratore, Lourenço Marques, con quello di un fiume, l’attuale Maputo. Sul giorno di nascita, esistono poche certezze. U…