Post

Visualizzazione dei post da maggio 15, 1987

I RAGAZZI DI PAPA' CRUIJFF

di FABRIZIO BOCCA la repubblica, 15 maggio 1987
"L' OLANDA è morta, scordatevela". Lo ripeteva convinto, era presuntuoso, e certamente sapeva di rendersi così ancora più antipatico. Del resto aveva solo bisogno di far soldi: il fisco ormai gli stava addosso peggio di un terzino e Cor Coster, suo suocero, "re dei diamanti" e grande speculatore, gli aveva fatto buttare almeno tre o quattro miliardi in affari sballati. Lo avevano già chiamato dalla Spagna, lui ogni tanto pensava persino all' America, un' idea buffa di certi suoi amici. Magari lì avrebbe potuto giocare senza problemi, e soprattutto, cosa che lo allettava moltissimo, lo avrebbero ricoperto di dollari. Era il settembre del ' 73, appena tre mesi prima aveva vinto la sua terza Coppa Campioni, a Belgrado contro la Juventus: decise di andarsene al Barcellona. Tanto ormai in Olanda, e soprattutto all' Ajax, non lo sopportavano e questo non poteva proprio permetterlo. Già perchè la gente, …