Post

Visualizzazione dei post da luglio 21, 2017

EBH a Salon-de-Provence, a Marseille contre la montre

Immagine
Contre la montre, come i francesi chiamano la cronometro: contro l’orologio. Si deciderà così, a Marsiglia, città storica già dal primo Tour nel 1903, il podio della 104esima edizione che si concluderà poi, l'indomani, con la passerella sui Campi Elisi.
Il giorno prima, lungo i 222,5 km di asfissiante canicule fra i campi di lavanda da Embrun a Salon de Provence, s’è scherzato: ha vinto con un numero ai -2,5 il norvegese Boasson Hagen, che ha staccato di 5” il tedesco Arndt (lo ricordate? Vinse a Torino la volata finale al Giro 2016 con Nizzolo declassato) e di 17” il belga Keukelaire, il più combattivo di giornata, e Bennati, primo degli italiani. Dietro, i big hanno chiuso la tappa più lunga a 12’27” dal norvegese, che ha centrato il terzo successo in carriera alla Grande Boucle dopo due secondi e altrettanti terzi posti di quest'anno.
Ma il podio che più conta sarà deciso dai 22,5 km con partenza e arrivo al Velodrome, per festeggiarne gli 80 anni, e a metà i milleduecento …

Enzo Vicennati: Roche il cattivo, ma a Sappada si spense Visentini

Immagine
di CHRISTIAN GIORDANO ©
IN ESCLUSIVA PER RAINBOW SPORTS BOOKS ©

Enzo Vicennati è dal 1992 redattore inviato di Bicisport. Fra i pochissimi in sala stampa a non farti mai pesare esperienza, competenza e sensibilità (anche e soprattutto nel sociale), doti rare che gli consentono con i corridori un'empatia e un rispetto che pochi suoi colleghi possono vantare. Cronista vecchia scuola - ed è solo un complimento -, lo incontro in afoso pomeriggio al Tour in un raro momento di tranquillità prima della "tonnara" per le interviste in mixed-zone all'arrivo di tappa. 
Tour de France, 19a tappa: Embrun - Salon-de-Provence
21 luglio 2017, sala stampa di Salon-de-Provence
- Enzo Vicennati di BiciSport, “Sappada”: che cosa ti viene in mente?

«Quello che oggi fa molto meno scandalo. Visentini capitano, Roche dietro che scalpita. Un po’ come Froome e Landa adesso, come Wiggins e Froome a suo tempo [al Tour 2012, nda]. La cosa strana fu che la squadra si spaccò. Perché la squadra si di…