Post

Visualizzazione dei post da luglio 12, 2015

Sterling, The £49 Million Man City

Immagine
Nel febbraio '79, Brian Clough del Forest si piccò di pagare al Birmingham City, per Trevor Francis, 999.999 sterline. Una in meno per evitargli la pressione di essere il primo calciatore inglese da un milione di pounds. Tetto in realtà abbondantemente sfondato dalle tasse e dal 15% di commissione all'allora Football League.

Nella Premier 2015, in un mercato di variabili e valori ormai impazziti, a qualcuno lo stratagemma sarà rtornato in mente con l'accordo, ormai fatto, tra Liverpool e Manchester City, per Raheem Sterling: 49 milioni di sterline (68 milioni di euro) ai Reds e 200.000 pounds la settimana al giocatore.

Già, ma che giocatore è l'attaccante esterno emigrato, a sette anni con mamma Nadine, dalla Giamaica all'East End londinese.

Magari non sarà da Pallone d'oro, pronosticatogli in tempi non sospetti da Fabio Capello, ma di certo è un predestinato. Altrimenti il Liverpool ai tempi di Benitez mai avrebbe certo speso, cinque anni fa, 600 mila sterlin…

La BMC vola, Froome sempre in giallo, Nibali fatica

Immagine
La cronosquadre mai così lontana, alla nona tappa, doveva essere il secondo snodo cruciale, dopo il pavè alla quarta, di questo imprevedibile e sin qui indecifrabile Tour. E' stata invece una passerella con distacchi minimi; appena 62centesimi - poi arrotondati a un secondo - quello tra la BMC, grande favorita e campione del mondo contro il tempo - e il team Sky, la squadra forse più forte in gruppo e detentrice della maglia gialla.

Maglia gialla che la BMC di un ottimo Teejay Van Garderen era sicura di sfilare al team Sky di Chris Froome, che nel finale strappava così forte da dover aspettare il quinto compagno, Nicholas Roche, sul quale si prende il rtempo all'arrivo. Van Garderen così ha rosicchiato appena un secondo, mentre la Movistar di Quintana ha chiuso terza a quattrpo secondi e ora il Condor colombiano, alla vigilia del primo riposo, entra nella top ten della generale a 1'59" da Froome.

A conferma che la crono ha rispecchiato il primo terzo di Grande Boucle…