Post

Visualizzazione dei post da luglio 29, 2014

Lo Squalo giallo, il nuovo re di Francia

Immagine
di Simone Basso, Il Giornale del Popolo
I Campi Elisi, anche col cielo grigio e qualche goccia di pioggia, sono una meraviglia. Il Tour, tre settimane di gloria e agonia, non potrebbe concludersi altrove: là, nella maestosa eleganza di Parigi, c’è la fotografia perfetta di una storia. Come annunciammo, Grande Boucle tremenda, degna rappresentazione di uno sport che, quando dispiega tutto se stesso, non ha paragoni. Il giallo lo veste uno dei tre tenori della vigilia, il meno cantato (...), di sicuro il più pronto alla sfida (estrema).

La presa del potere
Vincenzo Nibali, dalla Sicilia con furore, interpreta la Festa di Luglio leggendo lo spartito giusto: i riccioli che percorrono la Francia in senso orario si risolvono, tradizionalmente, sulle Alpi. L’edizione 2014, colma di trabocchetti sulla strada, resi ancor più tremendi dalla (tipica) vis agonistica e dal meteo infame (qualche parentesi di solleone e canicola, in mezzo a tante giornate di acqua...), lo Squalo la ipoteca subito. …