Post

Visualizzazione dei post da aprile 15, 2015

Quarti di Champions: il sottile filo blaugrana

Immagine
C'è un mica tanto sottile filo blaugrana nel quadrilatero che, da Parigi a Porto, in attesa del ritorno a Barcellona e Monaco, ha chiuso l'andata dei quarti di Champions League: due 3-1 che più wendersiani non si può. Così vicini, così lontani:
- per la tante, troppe assenze che a questi livelli paghi anche se ti chiami Bayern o PSG.
- per i 4 ex compagni in panchina, Blanc e Luis Enrique al Barca '96-97; Lopetegui e Guardiola sempre al Barca, ma dal '94 al '97; tutti e 4 nel 96-97;
- per la doppietta di chi ti aspetti, un Suarez in versione Ajax e Liverpool; e di chi mai avresti detto: il miglior Quaresma già visto, guarda caso, solo nel suo primo passaggio al Porto e mai all'Inter, al Chelsea e nemmeno, massì, al Barcellona; Quello che anziché per la trivela, nella magica serata del Do Dragao, usa l'esterno destro per infilare in controtempo Neuer, il portiere campione del mondo raramente così in difficoltà. Non solo per colpa sua, però.
Perché se dopo 10&#…

Luca Miracoli: dalla Feralpi Salò alle porte del grande calcio

Immagine
By Redazione · 9 marzo 2014 
Si presenta come un ragazzo qualsiasi: maglietta, jeans e giubbotto. Un teenager disinvolto dal carattere socievole e spensierato. Eppure il suo metro e novanta e il suo fisico atletico possono destare perplessità. Luca Miracoli è proprio così, proprio come appare. Genovese di nascita ma ormai da tre anni ‘adottato’ dalla mondanità bresciana (un anno fa abitava a Montirone, ora vive a Desenzano), alla prima impressione, Luca, 22 anni a breve, attaccante della Feralpi Salò, realtà calcistica che si identifica come una delle migliori Scuole Calcio della provincia di Brescia, può sembrare come tutti gli altri. In realtà, dietro, si nasconde una persona umile e motivata al tempo stesso, matura e con degli obiettivi ben precisi, con una mentalità aperta e lungimirante, capace di impressionare la dirigenza verdeblu (i colori della sua squadra) tanto da essere confermato, per la seconda stagione consecutiva, nella formazione titolare agli ordini di mister Giusep…

Avellino, Rastelli può sorridere: riecco Visconti e Vergara

L'esterno mancino e il centrale di difesa si candidano per un finale da protagonisti
di Carmine Roca

Sedici reti alla Primavera e altrettanti avvertimenti inviati al Varese con posta prioritaria. L'Avellino si è divertito, questo pomeriggio, al cospetto della formazione guidata da Claudio Luperto, nel test in famiglia disputato al Partenio-Lombardi, davanti ad un centinaio di spettatori presenti in Tribuna Terminio, sotto un caldo sole primaverile.

Rieccoli - Sedici reti, tanti spunti degli di nota e due buone notizie per Massimo Rastelli. Il tecnico ha pienamente recuperato Visconti e Vergara. L'ex Cremonese ha occupato la casella sull'out mancino della difesa a quattro, lasciando intravedere di aver archiviato il lungo periodo di stop in seguito all'infortunio occorsogli alla spalla destra, che ha richiesto un intervento chirurgico. Visconti non è ancora al meglio della condizione fisica, ma si candida per un finale di stagione da protagonista. Allo stesso modo …