Post

Visualizzazione dei post da settembre 5, 2017

Vuelta: bis di Froome, Nibali da podio

Immagine
Signore del tempo e della generale, Chris Froome. Il più forte, non solo a cronometro - e si sapeva - ma, sin qui, anche della Vuelta 2017. La maglia rossa ha chiuso i 40,2 km dal Circuito de Navarra a Logroño in 47 minuti netti, a 51,319 km/h di media. Un mostro.
Secondo, a 29 secondi, un altro specialista come l'olandese Kelderman, terzo nella generale a 2'40".
Si sono difesi benissimo Nibali, terzo all'arrivo a 57" e sempre secondo nella generale, ma ora a 1'58"; poi Zakarin e Contador, quarto e quinto sia al traguardo (a 59 secondi) sia in classifica: a 3'07" il russo, a 4'58" lo spagnolo, all'ultima recita della carriera.
Il capitano del Team Sky, che a luglio aveva vinto il Tour senza successi di tappa, in Spagna ha già concesso il bis.
E non è finita. Nibali e gli altri hanno ancora tredici salite per scalzarlo dal trono. Ma sarà dura, durissima: almeno quanto l'Alto de Los Machucos già mercoledì e l'Angliru sabato. …

Coleen minaccia di mollare Rooney

Immagine
Extra Time, La Gazzetta dello Sport, 5 settembre 2017
Non contento di essere stato arrestato ubriaco al volante la settimana scorsa (motivo per il quale apparirà in tribunale il prossimo 18 settembre), ora Wayne Rooney, 32 anni a ottobre, rischia pure il divorzio. Stando infatti ai tabloid, la moglie Coleen (incinta del loro quarto figlio) non avrebbe per niente gradito che il marito fosse alla guida dell’auto di Laura Simpson, quando è stato fermato dalla polizia ed è convinta che lui avesse ben altre intenzioni che limitarsi ad accompagnare a casa la ragazza incontrata al Symposium Bar. Da qui la decisione di Coleen di passare il fine-settimana a casa dei genitori con i tre figli (Kai, quasi 8 anni, Klay, 4, e Kit, 1) per chiarirsi le idee.
Mentre il Sun riporta di un calciatore in pena «perché convinto che il matrimonio sia ormai finito». E a puntare il dito contro l’attaccante dell’Everton, ex Manchester United e primatista di gol in nazionale (53), è anche lo psicologo Steve Pop…