Post

Visualizzazione dei post da maggio 29, 2004

Simoni-Cunego, scintille e insulti. Ma al Giro si è sempre litigato

http://www.repubblica.it/2004/e/rubriche/sulleantichestradedelgiro/litigi/litigi.html?ref=search
di Leonardo Coen la Repubblica, 29 maggio 2004

Lo scazzo tra capitan Simoni e l'ex gregario Cunego, ieri, al termine della tappa di Bormio 2000? Un déja vu, nel ciclismo. Il precedente più celebre è quello tra Bartali e Coppi, nel 1940. Ginettaccio aveva già vinto due Giri (guarda guarda: come Simoni): quello del 1936 e quello del 1937. Nel 1938 Mussolini impose al campione toscano di allenarsi per il Tour e quindi di non correre il Giro. Bartali andò in Francia e vinse, tra lo scorno dei transalpini, quell'edizione della Grande Boucle. Nel 1939 Giovanni Valetti bissò la vittoria dell'anno precedente battendo Bartali di quasi tre minuti. Dunque, Bartali voleva fare il tris (come Simoni quest'anno). 
Scrisse Gino Bartali, a proposito del famoso Giro 1940, quando lui, capitano della Bianchi, dovette accettare la vittoria del ventenne Fausto Coppi, che in teoria avrebbe dovuto …