Post

Visualizzazione dei post da settembre 24, 2014

Wiggo, il signore del tempo

Immagine
E' un Sir, e in quanto tale è stato di parola, Sir Bradley Wiggins. "Posso battere Tony Martin" aveva detto alla vigilia della cronomondiale di Ponferrada. Detto, fatto.

Wiggo è il nuovo campione del mondo a cronometro, categoria Elite, dopo un triennio di dominio assoluto del tedesco, degnissimo successore del recordman Cancellara, l'unico nella storia a fare poker. Un'egemonia interrotta a metà - e solo nel 2008 - da un altro tedesco, Bert Grabsch.

La vera notizia però non è tanto Wiggo che conquista così il suo primo titolo iridato su strada dopo i sei della pista nell'inseguimento individuale e di squadra. O che l'ex pistard abbia completato la sua personalissima Triple Crown, la tripla corona, fatta di ori mondiali e olimpici su pista e strada e persino il Tour de France. La vera notizia è che il 34enne britannico del team Sky ha battuto un marziano, anche se complice il ginocchio sinistro che tormenta Martin dalla caduta nella prima tappa del Tour…