Post

Visualizzazione dei post da settembre 1, 1977

Per avere Roberto Visentini c'è già bagarre tra Scic e Vibor

Immagine
Un corridore con notevoli mezzi, 80 gare vinte sino ad oggi: ha 20 anni, la stagione più bella è stata il 1975. Passista-scalatore pieno di risorse anche se qualche volta (dicono i maligni) alterna momenti di inquietante assenteismo. Un elogio a Mino Denti che si rivela sempre di più un intelligente amministratore di corridori

L'uomo in vetrina
Bicisport n. 9, settembre 1977
Roberto Visentini, bresciano del Garda, è nato a Gardone Riviera il 2 giugno del 1957 ed ha cominciato a correre a quindici anni, così, per caso, classificandosi al quindicesimo posto nella prima gara. Poi, a Broni (Pavia), il successo per distacco che lo ha spinto a continuare. Difende i colori del Gruppo Sportivo Inoxpran di Concesio sotto la guida di Angelo Prandelli.
Questo è il biglietto da visita di uno dei più promettenti elementi del vivaio lombardo.
«Ho cominciato così per scherzo ed ho chiuso nel gruppo, poi la settimana dopo ho vinto per distacco e ho trovato che era molto facile vincere, cosa che m…