Post

Visualizzazione dei post da giugno 18, 2015

NBA LOTTERY MOCK DRAFT 2015

25/05/2015 di MARCO COLOMBO
http://www.playitusa.com/nba/2015/05/67723/nba-lottery-mock-draft-2015/
1. MINNESOTA TIMBERWOLVES (record 16-66) Siamo di fronte alla squadra col peggior record NBA che però in ottica futura ha un perno fondamentale su cui ripartire: Andrew Wiggins, affianco a lui c’è il redivivo Rubio, mentre il reparto lunghi ha molte meno certezze, va bene Dieng, ma serve una pietra angolare.
KARL-ANTONY TOWNS (C, Fr, Kentucky) può rispondere perfettamente a questa esigenza: lungo completo su entrambi i lati del campo, buona strutturazione fisica per il ruolo, può unire una fase difensiva già solida a una fase offensiva ancora in divenire. Il ragazzo è già pericoloso sia sottocanestro sia dalla media distanza. La sua seconda parte di stagione in crescendo lo ha portato a superare nel gradimento comune Okafor e a piazzarsi come più serio candidato per la prima chiamata; pare oltretutto un giocatore già pronto per potersi giocare sin da subito i suoi minuti in NBA.

2. LOS ANGE…

EMMANUEL MUDIAY, il talento misterioso

Immagine
http://www.gazzetta.it/Nba/18-06-2015/nba-draft-mudiay-emmanuel-congo-texas-120218581833.shtml
Il 19enne nato nella Repubblica Democratica del Congo e cresciuto in Texas ha preferito la Cina al college. Play già pronto per la NBA, gioca a testa alta e ha un potenziale difensivo eccellente. Mix tra John Wall e Baron Davis, verrà scelto tra la 3 e la 7
di Michele Talamazzi, La Gazzetta dello Sport @mtalamazzi
COLLEGE — Nato in Congo 19 anni fa, cresciuto in Texas dal 2001 fuggendo da guerra e povertà. E' il grande “mistero” del draft, perché da star liceale si è tirato fuori da un mondo che vive di hype e quotazioni in saliscendi, preferendo la Cina e i Guangdong Tigers a SMU e Larry Brown, pare soprattutto per evitare possibili problemi di eleggibilità. E le sole 12 partite giocate in Oriente (a 18 punti, 6 rimbalzi e 6 assist di media), con uno stop da dicembre a marzo per problemi a una caviglia e l'arrivo di Will Bynum, non hanno aiutato troppo gli scout NBA a farsi un'idea…