Post

Visualizzazione dei post da aprile 17, 2016

Amstel, bis di Gasparotto per Demoitié

Immagine
Come nel 2012, forse persino più bella.
E di sicuro ancora più grande, perché grande era quel peso nel cuore. Quella voglia di dedicargliela.
Enrico Gasparotto ha rivinto la Amstel Gold Race, ha corso con intelligenza, classe e quella forza interiore che mai avrebbe voluto avere: rivincere quella corsa per il suo compagno di squadra Antoine Demotié, morto a 25 anni, il 27 marzo scorso, dopo la caduta causata da una moto nella Gand-Wevelgem.
Un problema, quello delle cadute in gara, presente persino prima del via: ne sa qualcosa lo sfortunatissimo Fabio Felline, protagonista di questo volo da brividi nella zona neutra, durante il trasferimento verso la partenza. Ricoverato in ospedale, è stato operato per la riduzione della frattura al setto nasale e per traumi facciali.
Ai duecentocinquanta metri dall'arrivo, invece, ha scritto il suo lieto fine da libro cuore il 34enne friulano al secondo anno con la Wanty.
Scattato dietro il compagno di fuga Michael Valgren, danese della Tinko…

L’AJAX TOTALE, UN MITO NATO NELLA NEBBIA

7 DICEMBRE 1966 - TRASCINATI DAL GIOVANE CRUIJFF, GLI OLANDESI UMILIANO IL LIVERPOOL: IL MONDO SCOPRE UN NUOVO MODO DI GIOCARE
di Andrea Schianchi, La Gazzetta dello Sport, 17 aprile 2016

Il 7 dicembre 1966 alla Scala di Milano risuonavano le note del Nabucco di Giuseppe Verdi. Successo, applausi, cori da stadio. Ad Amsterdam, in quelle stesse ore, un’orchestra fino ad allora sconosciuta eseguiva uno spartito che per decenni avrebbe allietato gli spettatori di tutto il mondo.

Sulle «ali dorate» del diciannovenne Johan Cruijff correva il pensiero rivoluzionario di Rinus Michels. Insieme crearono una leggenda: il calcio totale. E lo fecero in mezzo a una nebbia tanto fitta che la rappresentazione rischiò di essere sospesa.
Da quella sera, nell’universo del pallone, tutto sarebbe cambiato, e non avrebbe potuto essere diversamente perché, nonostante la scarsa visibilità, quello che apparve agli occhi della gente accorsa allo Stadio Olimpico di Amsterdam fu straordinario. Un nuovo modo di…