Post

Visualizzazione dei post da agosto 6, 2017

MOSER, MOSERISSIMO

https://www.tuttobiciweb.it/article/2017/08/06/103772/l-ora-del-pasto-moser-moserissimo-marco-pastonesi-tuttobiciweb
di Marco Pastonesi Tuttobiciweb, 6 agosto 2017
La statale 12, quella dell’Abetone e del Brennero, va da Lucca al confine con l’Austria, passa per Modena e Trento, ed è stata palcoscenico di memorabili imprese non solo a pedali. Al km 75 la statale 12 sfiora Cutigliano: qui sorge il Palazzo dei capitani della montagna, medievale, stemmato, con tanto di pozzo e fontana, una meraviglia. E l’altra sera, a Cutigliano, in piazza Catilina, c’era anche Francesco Moser, che sulla statale 12 (in Trentino) si allenava, e che stavolta (in Toscana) torna tra i protagonisti della terza edizione del festival Letterappenninica. Tema: il cerchio.
Moser ha raccontato della sua famiglia: “Si pronuncia Mosèr in Trentino, Mòser in Alto Adige”, “Il ciclismo era una passione, le corse erano eventi, a Lavis si disputava il circuito degli assi, poi fu sospeso, e quando ricominciò, si faceva a Z…

Jordan Rules

Immagine
Christian Giordano MICHAEL JORDAN Il più grande Kindle - amazon.it - 9,99 euro
Prefazione di Dan Peterson
Dopo l’Olimpiade del 1984, a Los Angeles, Bob Knight, il coach degli USA, dichiarò che Michael Jordan era il più grande giocatore di tutti i tempi. Questo commento mi ha sorpreso perché Knight è un allenatore che bada al lavoro di équipe e che disprezza giocatori “da spettacolo” come Michael Jordan.
Anzi, non ero d’accordo con Knight. Per me, Jordan era un bravo giocatore individual, grande atleta, grande talento e dotato di grande carisma, ma non all’altezza di campioni come Larry Bird, Julius Erving e Magic Johnson, giocatori bravi, ma soprattutto, locomotive-trascinatori-vincenti.
Non ero solo in questo pensiero. Anzi, trovavo tanti allenatori della NBA, ospiti al mio camp a Salsomaggiore, o quelli che vedevo nelle leghe estive nel New Jersey o a Los Angeles, che condividevano pienamente il mio parere. Per noi, Bob Knight aveva preso un abbaglio, e anche grosso. 
I primi anni …