Post

Visualizzazione dei post da marzo 6, 2019

Un uomo Solari allo sbando

Immagine
La semana más negra in 117 anni di historia blanca: tutto è perduto, anche l'onore. Due volte Barcellona, persino Girona e infine Ajax. In sei giorni il Real Madrid ha buttato via la prima temporada del dopo-Zizou-e-CR7: usciti in Copa del Rey, addio alla Liga mai nata e ora fuori dal giardino di casa, la Champions, vinta 4 volte negli ultimi cinque anni, le ultime tre consecutive. Impresa unica da quando la coppa ha cambiato nome e formato.
Un uomo... Solari allo sbando, l'entrenador che sta facendo rimpiangere persino Arsenio Iglesias come allenatore più perdente - in casa - nella storia dei blancos. L'argentino ha perso il 42,86% delle partite al Bernabeu, contro il 30% di Iglesias; un abisso da Mourinho che ha appena il 5,68% di sconfitte interne.
A Valdebebas avrà anche lasciato poche vedove ma di sicuro la più importante, il presidente presente e chissà se futuro. Don Florentino, che per il popolo merengue ritiene il maggior responsabile della storico "triplet&q…

Izzo aside, Michigan State, Texas Tech near mirror images

Tom Izzo embarks on his eighth trip to the Final Four with Michigan State, and he's looking to make just one major change before the Spartans hit Minneapolis to take on Texas Tech in the NCAA Tournament national semifinal matchup Saturday.


"I'll disclose this one thing: I'm going to try to win this time," Izzo said. "I don't know if I've done a good job of that."


The Spartans (32-6) got here by winning the East Region with a one-point victory over Duke, the top seed in the tournament and the epicenter of attention thanks to freshman phenom Zion Williamson and RJ Barrett, another likely lottery pick.

Michigan State was the sixth overall seed in the tournament but wound up in the same bracket as Duke based on geographical considerations, the selection committee said. In a tournament that appeared to be destined for a reunion of basketball bluebloods -- Duke, Kentucky, North Carolina and the like -- the closest thing to college hoops royalty left s…

Milano-Sanremo 1966

Immagine
https://www.facebook.com/quelnasotristecomeunasalita/photos/a.158631924710698/408826883024533/?type=3&theater
Milano-Sanremo 1966, 20 marzo
Eddy Merckx (1945) guida il gruppetto dei contrattaccanti, con Adriano Durante (1940-2009), Raymond Poulidor (1936), Franco Balmamion (1940) e Herman Van Springel (1943). I battistrada sono ormai poco distanti, per la vittoria sarà anche affare loro... 
Il primo attaccante di giornata era stato Guido "Coppino" Carlesi (1936), che era transitato per primo sul Turchino. Annullato il suo tentativo da un gruppetto forte di diciassette unità, sul Berta si ritrovano in quattro al comando: il campione d'Italia Michele Dancelli (1942) e Guido De Rosso (1940) della Molteni, il francese Desiré Letort (1943-2012) e Roberto Poggiali (1941), già capace di vincere nel 1965 la Freccia Vallone. Ma, nel tratto che porta al Poggio, ecco che rientra di gran carriera il gruppetto di Merckx e Van Springel, con Poulidor, Lucien Aimar (1941), lo svizze…