Post

Visualizzazione dei post da giugno 10, 2016

Hampsten, il lupo del Gavia

Immagine
di SIMONE  BASSO, Il Giornale del Popolo, 10 giugno 2016
Un modo originale per celebrare il Giro di Svizzera, che parte da Baar l'11 giugno, è ricordare - senza amarcord - uno dei suoi plurivincitori. Andrew (Andy) Hampsten, classe 1962, protagonista nella seconda metà degli anni ottanta e di uno scorcio dei novanta, ci sembra perfetto.
Campione e pioniere, il biondo che nacque in Ohio (Columbus) rappresentò - poco dietro Greg Lemond - la frontiera americana. Il suo nome rimbalzava già qua e là sui periodici stile Miroir e Biesse. Due volte medagliato, da juniores, nella 70 km iridata (1979, 1980), crebbe - dilettante - con la (piccola) Levi's Raleigh.
Al battesimo del fuoco con i pro' del vecchio continente (1985), si mise subito in evidenza. Firmò un contratto con la 7-Eleven, la compagine nordamericana che colmò le distanze, soprattutto culturali, con l'altra parte dell'Atlantico.
Hampsten, dei ragazzi del diesse Mike Neel, era il più futuribile. C'erano Ro…

Delfinato, Froomie forse troppo presto

Immagine
Sei chilometri e mezzo di salita vera, con punte alnche al 10 percento, ed ecco una prima istantanea dello stato di forma dei big a tre settimane dal via del prossimo Tour de France.

Chris Froome attacca ai -2,3 e si stacca di ruota tutti, andando a vincere a braccia alzate la quinta tappa di un Delfinato tanto spettacolare quanto competitivo.

Il britannico ha sfilato la maglia gialla ad Alberto Contador, quinto a 21 secondi sul traguardo di Vaujany e ora staccato di 27 dal capitano del Team Sky, nuovo leader della classifica generale con 7 secondi di vantaggio sull'ex compagno di squadra, Richie Porte, l'ultimo ad arrendersi allo strapotere di Froome.

Perfetta stavolta la tattica del Team Sky, con l'azione di Mikel Landa ai meno 5 km, che (complice il forcing di Daniel Martin) ha indotto Contador a rispondere ma, fataalmente, anche ad andare a fuorigiri rispetto al nuovo stile doi scalata di Froomie: in piedi sui pedali, per mantenere più a lungo altissime velocità più a…