Post

Visualizzazione dei post da marzo 4, 2014

FOOTBALL PORTRAITS - Puyol si ritira, gràcies Carles

Immagine
Gràcies, Carles. Diciassette anni, 15 stagioni in prima squadra e 21 trofei: tutto in due parole, catalanissime. “Grazie” perché quei riccioli sono stati l’icona di més que un capità del Barça più forte di sempre. E “Carles” perché la differenza col castigliano “Carlos” è tutta lì: in quella vocale, che è come un grido: di indipendenza, di identità, di appartenenza.
Tre i numeri di maglia: 32, 24 e lo storico 5. Più di lui, in blaugrana, solo Xavi: 709 presenze, Puyol 593. Staccatissimo, a 549, il mito anni settanta-ottanta Migueli, poi altri due veterani di questo Barcellona, Victor Valdés a 530 e Andrés Iniesta a 492. Non c’erano alla sua conferenza d’addio, ma c’erano il suo successore Piqué e l’ex compagno Iván de la Peña, l’amico di una vita.
Con ancora due anni di contratto, l’ha risolto consensualmente dopo due stagioni di infortuni e altrettante operazioni, troppo pesanti anche per un guerriero come lui. Lascia, Puyol, perché non si sente più “da Barça”. Il suo Barça. Giocherà…