Post

Visualizzazione dei post da marzo 24, 2019

Sanremo 2019 - Alaphilippe, una fame da lupi

Immagine
Alaphilippe e Wolfpack doveva essere, e Alaphilippe e Wolfpack è stato.
La Strade Bianche al primo colpo. La (prima) Monumento che ti cambia la carriera due anni dopo averla sfiorata. Per la serie, ma allora anche la critica qualcosa ne capisce e qualche volta ci prende. 
Julian Alaphilippe, sulle sue esili eppure larghissime spalle di predestinato, gli occhi addosso li aveva tutti: quelli del pronostico e quelli degli avversari.
Intruppato per sei ore buone di corsa, si è visto – eccome – negli ultimi quaranta minuti. Quelli della vita. Perfetto il suo affondo ai -700 metri dalla vetta del Poggio (5'50" sui 3,7 km di salita; 5'54" il record di Fondriest e Jalabert del 1995). E perfetta la tattica Deucenink-Quickstep di quel genialoide dell’ammiraglia che in carovana chiamano il Mourinho del ciclimso: Davide Bramati. Prima punta Viviani per le volatone di gruppo, Alaphilippe in caso di sprint ristretto, parso subito inevitabile quando, dopo i 250 km, son saltati Viv…

Sanremo 1907 - Giovanni Gerbi

Immagine
https://www.facebook.com/quelnasotristecomeunasalita/photos/a.158631924710698/415515829022305/?type=3&theater
Milano-Sanremo 1907, 14 aprile.
Giovanni Gerbi (1885-1955), il "Diavolo Rosso", a lungo in testa alla corsa.
Spettacolo allo stato puro per la prima edizione della futura Classicissima. I ricchi premi offerti dalla Gazzetta dello Sport, i celebrati campioni francesi giunti con l'obiettivo di vincere, la pattuglia degli italiani decisa a vender cara la propria pelle e l'onore ne fecero da subito una corsa regina, destinata a scrivere pagine da leggenda. 
E non poteva mancare il graffio del Diavolo Rosso, specialista in fughe a lunga gittata, come quella che l'aveva portato alla vittoria nel Giro di Lombardia 1905. 
Lo strappo nell’attraversamento di Pozzolo Formigaro, che prevedeva un tratto di strada disegnato su un selciato sconnesso e traditore, proprio a fianco della Parrocchia. Gerbi, che evidentemente conosceva bene il percorso, si gettò a gran v…