Post

Visualizzazione dei post da settembre 30, 2019

LOST SOULS - Timothy "Baby Sunshine" Doyle

Immagine
https://www.amazon.it/Lost-Souls-Storie-basket-strada/dp/8896184274/ref=cm_cr_arp_d_product_top?ie=UTF8

di CHRISTIAN GIORDANO
Lost Souls - Storie e miti del basket di strada

Quarant’anni dopo, Danny “Sunshine” Doyle era tornato al Rucker Park. Ma non per farsi beffe degli avversari, in stragrande maggioranza nera come gran parte del pubblico sulle tribunette. Quello lo faceva da re del Queens quando, all’ipotesi di giocare nella NBA, aveva preferito la tesi di vendere soda.
Sunshine stavolta era là per tifare per un altro bianco che cercava di farsi un nome sulla scena - rimasta a stragrande maggioranza nera ma intanto assurta a fama mondiale - dove i migliori prospetti newyorkesi di high school sfidavano i più forti ballers di Philly. Tradizione viva dai tempi di Cal Ramsey e Wilt Chamberlain, Herman Knowings e Jay Norman.
«Benvenuti al Rucker Park - strillava l’uomo al microfono -, dove nascono sogni e si compiono leggende». Quattro decenni dopo, attraverso gli occhiali scuri Danny g…