Post

Visualizzazione dei post da ottobre 11, 2015

Trentin, Viviani & Co.: è autunno azzurro

Immagine
Alla fine, Davide Cassani ci aveva visto giusto: i nomi scelti dal Ct per Richmond erano quelli giusti. Col senno del poi, fuori tempo massimo per il mondiale ma in tempo per chiudere alla grande un autunno mai così azzurro.  A cominciare da Matteo Trentin, settimo italiano a trionfare alla Parigi Tours e non a caso il più in forma sul circuito iridato ma messo fuori gioco da una caduta contro le transenne e quel taglio al ginocchio. Nella 109esima edizione della corsa che chiude la stagione europea, Trentin ha corso da campione scappoando ai meno dieci 10 km con i belgi Tosh Van Der e Greg Van Avermaet, che causa foratura non ha potuto partecipare allo sprint. Anno più nero che rosso per Van Avermaet che ha perso la Clasica di San Sebastian burtatto giù da una moto dell'organizzazione.
Per Trentin è il quarto successo in una stagione che rivede l'Italia protagonista anche nelle corse di un giorno. Nibali ha riscattato una stagione così così con Tre Valli Varesine, Coppa Be…