Post

Visualizzazione dei post da luglio 4, 2015

Dennis dall'Ora al giallo, Nibali c'è

Immagine
Sette secondi su Froome, quindici su Contador e diciotto su Quintana. E' cominciato come nemmeno lui avrebbe sperato il Tour di Vincenzo Nibali, ultimo a partire a Utrecht, con il numero uno eredità della maglia gialla che deve difendere dagli altri tre moschettieri di questa 102esima Grande Boucle.

La prova l'ha stravinta Rohan Dennis, 25enne specialista australiano che a febbraio aveva migliorato il record dell'Ora poi spazzato via dai britannici Dowsett e Wiggins. Dennis, unico sotto il quarto d'ora, ha chiuso in 14'56" alla media-record di 55.446; milgiorando così il primato di Chris Boardman che a Lille '94 percorse a 55,152 un tracciato lungo la metà: appena 7,2 km.

Delusi gli altri favoriti della Grand Départ: il tedesco Tony Martin, piazzato a 5" e ancora alla ricerca della sua prima maglia gialla, e Fabian Cancellara, al suo ultimo Tour e forse un po' demotivato. Solo ottavo il nostro Adriano malori, penalizzato dall'assenza di lung…

Tour 2015: Stage 1 Utrecht > Utrecht

Immagine
13.8 km - Opening time trial | Saturday July 4 | Start 14:00 – Finish 17:32 CET

STAGE FACT
The stage will finish by Utrecht station, alongside the world’s largest bike parking facility, which will have space for 12,500 bikes when it’s completed in 2018.



Utrecht is a city of cyclists but none will have ridden through these streets as fast as the riders of the Tour de France. This 13.8 km opening time trial (too long to be classed as a prologue) is on a speedy but technical course. There are 39 turns over the route, and 20 of those are right-angles. It will suit a powerful rider with punchy acceleration and good handling. Fabian Cancellara, are you listening?

Look out for…
Technically, we’ve got an uphill finish, but remember we’re in the Netherlands. The course starts at 3m above sea level and finishes at 5m above sea level. There’s a tricky high-speed chicane or two, and it’s all surrounded by typical Dutch street furniture.

Does this TT matter?
They’re not going to win or lose the Tour her…

Il gran Tour del 5 e dei Big 4

Immagine
di SIMONE BASSO, Il Giornale del Popolo
Il 4 luglio parte la 102esima Grande Boucle. Centro di gravità permanente del ciclismo e dello sport nel vecchio continente, il Tour de France è un blockbuster che racconta - da 112 anni - la Francia e un bel po' di Europa.  "Festa di luglio" con uno sviluppo simile alla Vuelta a España, cioè pochi chilometri e tante salite, per rincorrere l'intrattenimento televisivo e il sogno (bagnato) di un francese in giallo ai Campi Elisi. L'ultimo, nel 1985, fu Bernard Hinault.

LA BANDA DEI QUATTRO E GLI ALTRI
La Banda dei Quattro è il leitmotiv della sarabanda, una sfida attesa da tempo, una sorta di regolamento di conti tra i migliori corridori da corse a tappe di questo evo.
In rigoroso ordine alfabetico: Contador, Froome, Nibali e Quintana.
Alberto arriva dalla vittoria del Giro e alla Route du Sud si è imposto in bello stile.  La doppietta Giro-Tour sarà possibile solo se il Pistolero avrà recuperato le (ingenti) energie ps…