Post

Visualizzazione dei post da aprile 3, 2019

Final Four NCAA: non soltanto Moretti, a Minneapolis c’è anche Badocchi

Immagine
https://www.lastampa.it/2019/04/02/sport/basket-verso-le-final-four-ncaa-non-soltanto-moretti-a-minneapolis-c-anche-litaloamericano-badocchi-vjLrF7bHuBNaisf4ruo5GL/pagina.html
Davide Moretti non sarà l’unico italiano presente alle Final Four …
MIRCO MELLONI la Stampa Pubblicato il 02/04/2019 Ultima modifica il 03/04/2019 alle ore 23:38
Davide Moretti non sarà l’unico italiano presente alle Final Four NCAA di Minneapolis, sabato e lunedì. Moretti è il volto-copertina di Texas Tech che sfiderà Michigan State alle 2.45 italiane, nella semifinale preceduta (a mezzanotte) dal match tra la Cenerentola del Gran Ballo, Auburn, e l’unica testa di serie numero uno, Virginia. E proprio con quest’ultima c’è Francesco “Frankie” Badocchi, ventenne italo-americano che ha giocato un minuto nel Torneo, nella sfida del primo turno contro Gardner-Webb. Un match vinto 71-56 dai Cavaliers, che però nel primo tempo erano finiti anche a -14.

Da Cernusco agli States 
Nato da padre italiano e madre afroamerica…

“La pulce” eccezionale

Immagine
Ricerca di Sara Roncoroni e Tarik Besic 4 B (2009)

Chi è ? 
Tutti lo chiamano semplicemente Messi. In realtà si chiama Lionel Andrés Messi Cuccittini, detto Leo, anche soprannominato “la pulce”. 
Messi ha trentuno anni, è nato a Rosario, in Argentina, il 24 giugno 1987. Fa quindi parte della nazionale argentina di calcio e ne è il capitano. 

Perché è speciale? 
Ma perché parliamo proprio di lui? Perché è famosissimo, è un mito, un grande campione di calcio! Ha vinto: quattro Champions League, nove campionati spagnoli e cinque Palloni d’oro. 
È considerato uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi! 
Come fa Messi ad essere così forte? Di sicuro si allena tantissimo ed è un fenomeno fin da piccolino: dribblava tutti già a quattro anni. E poi è basso! Non sembra una qualità importante per giocare a calcio, ma, a quanto dicono, nel caso del nostro idolo lo è: statura bassa, baricentro basso, grande stabilità! Messi non cade quasi mai, gira come una trottola, è agile e saetta via come …

DAVIDE MORETTI: NEL NOME DEL PADRE

Immagine
http://www.rivistacontrasti.it/davide-moretti-nel-nome-del-padre/
L'America della palla a spicchi ha perso la testa per un giovane italiano.
di MATTEO FONTANA Rivista Contrasti, 3 aprile 2019
Il talento è naturale o ci sono dei fattori ereditari a determinarlo? La domanda è un classico tormentone dei club del mercoledì sera per appassionati del genere. C’è chi sostiene che il Dono sia trascendente, ossia derivante da una congiuntura mistica che ha illuminato il Predestinato. L’altro “partito”, invece, afferma che certe qualità siano immanenti, qualcosa che viene trasmesso come i capelli biondi, gli occhi scuri, i piedi a pianta larga o la fronte spaziosa. Nel dibattito, le vicende del fine settimana hanno fatto segnare un punto a favore dei sostenitori della seconda teoria. Davide Moretti, con una prova-monstre, ha spinto la squadra di basket della sua università, Texas Tech, alle finali del campionato NCAA, il torneo più seguito dagli americani. Se la mela non cade lontana dall’a…

Francesco Badocchi, l’italiano che non t’aspetti alle Final Four Ncaa

Immagine
https://www.corriere.it/sport/19_aprile_03/francesco-badocchi-l-italiano-che-non-t-aspetti-final-four-ncaa-8953fe68-55f3-11e9-9975-f10698770b0a.shtml
Il ragazzo milanese che gioca ala e studia negli Usa, è riuscito a raggiungere l’atto conclusivo con Virginia che sfiderà in semifinale la sorpresa Auburn
di Michele Gazzetti CORRIERE.IT, 3 aprile 2019
Se ci fosse un seguipersone teatrale, o occhio di bue, a tinte tricolori sarebbe puntato quasi esclusivamente su Davide Moretti alle Final Four NCAA che inizieranno sabato allo U.S. Bank Stadium di Minneapolis. Ma è scorretto dire che il figlio dell’attuale allenatore di Pistoia sia l’unico italiano a toccare l’apice del più importante torneo giovanile cestistico del mondo. Anche Francesco Badocchi, 201 centimetri per 93 chili, nel suo primo anno di college è riuscito a raggiungere l’atto conclusivo con Virginia che sfiderà in semifinale la sorpresa Auburn. Papà italiano (Claudio) e madre statunitense (Donna Jones), per l’ala milanese la sce…