Post

Visualizzazione dei post da gennaio 1, 2018

Davide Cassani

https://www.facebook.com/tuttiquellicheamanoilCiclismo/photos/a.452610454917419.1073741828.452605591584572/520111258167338/?type=3
Cugino di secondo grado di Roberto Conti che, come lui, è stato un ciclista professionista, Cassani è cresciuto a Solarolo, iniziando a gareggiare da bambino.  Esordisce nel professionismo nel 1982 con la Termolan di Bruno Reverberi.  Nel 1986 passa alla Carrera: tra i suoi compagni di squadra figurano Claudio Chiappucci, Roberto Visentini e Stephen Roche.  Nel 1988 corre per la Gewiss-Bianchi con Moreno Argentin.  Dal 1990 al 1994 indossa la casacca dell'Ariostea mentre il 1995 lo vede alla MG Maglificio-Technogym.  Nel 1996, appena passato alla Saeco, viene investito da un'automobile: tale incidente lo costringerà a chiudere la carriera.
Specialista nelle fughe da lontano e considerato uno dei migliori gregari nei primi anni novanta, ha ottenuto i suoi migliori risultati nelle corse in linea di un giorno. Può vantare al suo attivo 27 vittorie, pi…

Luigi Giacobbe

https://www.facebook.com/Storie-di-ciclismo-313059979101026/?hc_ref=ARQB9sYq9won703ZZSx1Qxzypouv_czShuJhHpeNx4Ymq07Sb8i7oluy5YZpTZWbtVc&fref=nf

Il primo gennaio 1907 nasceva Luigi Giacobbe, uomo dalle straordinarie doti ciclistiche e umane. Gregario come pochi, Giacobbe ha saputo anche vincere in "quei" tempi in cui capitava perfino di doversi fermare a pochissimi chilometri dall'arrivo per andare a prendere la classica borraccia d'acqua per il capitano in crisi.
Ha corso da professionista dal 1926 al 1937 con la Maino e la Legnano, vincendo una Milano-Savona e una Tre Valli Varesine, nel 1931, oltre alla tappa di Cuneo del Giro d'Italia sempre del 1931.
Nella classifica finale della corsa "rosa" è arrivato due volte secondo: nel 1930 a soli 52" dal vincitore Marchisio e nel 1931 a 2'47" dalla maglia rosa Camusso. 
Di Giri d'Italia ne ha corsi 12, conquistando anche il simbolo del primato al termine della tappa che portava i corrid…

Louis Rostollan

https://www.facebook.com/Storie-di-ciclismo-313059979101026/?hc_ref=ARQB9sYq9won703ZZSx1Qxzypouv_czShuJhHpeNx4Ymq07Sb8i7oluy5YZpTZWbtVc&fref=nf
Nasce il primo gennaio 1936 a Marsiglia Louis Rostollan, corridore francese che fu professionista dal 1955 al 1967. Particolarmente capace nelle brevi corse a tappe, vinse il Critérium du Dauphiné Libére nel 1958 davanti a Pipelin e Schmitz, dopo aver conquistato l'anno prima la tappa di Avignone. Rostollan firma anche due edizioni consecutive del Tour de Romandie, nel 1960 anticipando Delberghe e Hoevenaers e nel 1961 battendo Giuseppe Fezzardi e Imerio Massignan, anno in cui è primo sul traguardo di La Chaux-de-Fonds. Nel 1960 si piazza secondo al campionato nazionale alle spalle di Jan Stablinski e in carriera partecipa a nove edizioni del Tour de France, concludendo 15esimo nel 1960, e a tre edizioni del Giro, con il 29esimo posto del 1964 quale miglior piazzamento.

Davide Cassani

https://www.facebook.com/Storie-di-ciclismo-313059979101026/?hc_ref=ARQB9sYq9won703ZZSx1Qxzypouv_czShuJhHpeNx4Ymq07Sb8i7oluy5YZpTZWbtVc&fref=nf
Compie oggi gli anni Davide Cassani, nato a Faenza il primo gennaio 1961. Cugino di Roberto Conti che, come lui, è stato un ciclista professionista, Cassani è cresciuto a Solarolo, iniziando a gareggiare da bambino. Esordisce nel professionismo nel 1982 con la Termolan di Bruno Reverberi. Nel 1986 passa alla Carrera: tra i suoi compagni di squadra figurano Claudio Chiappucci, Roberto Visentini e Stephen Roche. Nel 1988 corre per la Gewiss-Bianchi con Moreno Argentin. Dal 1990 al 1994 indossa la casacca dell'Ariostea mentre il 1995 lo vede alla MG Maglificio-Technogym. Nel 1996, appena passato alla Saeco, viene investito da un'automobile: tale incidente lo costringerà a chiudere la carriera. Specialista nelle fughe da lontano e considerato uno dei migliori gregari nei primi anni novanta, ha ottenuto i suoi migliori risultati nelle c…