Post

Visualizzazione dei post da ottobre 20, 2018

La metaMourfosi: da provocatore a provocato

Immagine
Tre come le Premier vinte nel suo ex stadio, per quelli che un tempo erano i suoi tifosi.
Tre come le delusioni patite su quel campo ogni volta che ci era tornato da ex, dopo il suo secondo addio ai Blues: due sconfitte in campionato (compreso il 4-0 con ramanzina nell'orecchio a Conte per quell'esultanza ritenuta eccessiva) e una in FA Cup.
Ma José Mourinho è così: più lo mandi giù e più lui sembra godere nel ritirarsi su, meglio ancora se dall'orlo del precipizio.
Era successo in rimonta contro il Newcastle del rivale Benitez, con tanto di gesto e insulti in favore di telecamera a Gary Neville.
E' successo alla prima contro Sarri, e anche qui: altra con lite - stavolta da provocato anziché provocatore - dopo il 2-2 di Barkley al 96'.
Peccato perché l'incidente con Marco Ianni, assistente di Sarri già al Napoli, ha deviato i riflettori da una sfida tra maestri, bella soprattutto nella ripresa.
Mourinho infatti si conferma tale nel ritagliare squadra e spartit…