Post

Visualizzazione dei post da giugno 12, 2017

Australia skipper Jedinak out of FIFA Confederations Cup

Immagine
http://worldsoccertalk.com/2017/06/12/australia-skipper-jedinak-out-of-fifa-confederations-cup/
June 12, 2017
Sydney (AFP) – Australia skipper Mile Jedinak has withdrawn from Tuesday’s friendly with Brazil and this month’s Confederations Cup with a groin injury, Football Federation Australia said.
The Aston Villa midfielder pulled up sore after Australia’s 3-2 World Cup qualifier win over Saudi Arabia last week and coach Ange Postecoglou said with the Socceroos to play at least four games in 13 days an unfit Jedinak was too much of a risk. 
He will be replaced by Austrian-based midfielder James Jeggo.
“Losing Mile is a blow as he is not only an important member of the midfield but a great leader amongst the group,” Postecoglou said.
“He has had a tough period since Christmas with his groin and we all agree it is in the best long-term interest of Mile and the Socceroos that he has a break to ensure he is ready for the new season.”
Jedinak said he was disappointed not to lead his country…

GIRO 1987 - Le ultime fatiche di Roche

di MARIO FOSSATI, la Repubblica, 12 giugno 1987

COMO - Ventesima tappa Madesimo-Como a Paolo Rosola. E' la terza vittoria di questo bresciano esplosivo, che si è fatto spuntare, ha tagliato e ha rifatto un codino da mandarino cinese, che si porta appresso alla maniera di un feticcio. Rosola piace perché è un routier sprinter, perché vince, perché sbaglia anche ma sempre con autorità. E perché, al pari del suo conterraneo Bontempi, sa solo combattere, non fingere. 
Rosola ha condotto una volata di pura potenza: ha saltato il simpatico Volpi nell'ultima fascia del rettilineo, con quello scatto che è una frustata che si trasmette come un impulso elettrico dalle reni al telaio della bicicletta. 
La Madesimo-Como era coronata da un circuito cittadino, da una kermesse spettacolare. Una scivolata giù da Madesimo, imbronciata, sotto un cielo basso, angosciata (c'è parso) dal terribile cemento che la ferisce, fino alle sponde del lago di Como, là dove il lago svolta fra le montagn…