Post

Visualizzazione dei post da maggio 23, 2019

Benedetti & Polanc a Pinerolo nel mito di Coppi

Immagine
Cento anni dalla nascita di Coppi, settanta da quella del suo mito. "L'uomo solo al comando" spiccò il volo da qui, 192 km in soltaria sui 254 della Cuneo-Pinerolo '49: 11'52" su Bartali e 19' su Martini, e rosa strappata a Leoni. 

Niente più litania Maddalena-Vars-Izoard-Monginevro e Sestriere, ma "solo" 158 km con però l'inedito Montoso (9 km al 9% di media e 14% di massima) e il Principi d'Acaja, l'Acajamuur, come lo chiamano qui, alla fiamminga, per il pavé e l'asprezza dell'ascesa: 450 metri al 13% e punte del 20%. Questa, di Cuneo-Pinerolo, era tutt'altra cosa, epperò la suggestione rimane. E così, con Coppi, Bitossi '64, Saronni '82 ai nipotini un signor gregario come Cesare Benedetti, trentino Rovereto, 32 anni il 3 agosto e pro' dal 2010, potrà dire non soltanto "io c'ero" ma pure "ho vinto anch'io".
Primo successo in carriera (a parte due cronosquadre, alla Tirreno e alla…