Post

Visualizzazione dei post da febbraio 27, 2015

Sulla Premier League pesa la disuguaglianza

di Will Hutton
Il Regno Unito sta cominciando a fare più attenzione alla disuguaglianza. Le rivelazioni secondo cui la banca Hsbc aiutava i suoi clienti a evadere le tasse hanno causato l’indignazione generale. Nella società britannica lo sfoggio della disuguaglianza è ormai inaccettabile. Anche la Premier League – la serie A inglese – è finita nell’occhio del ciclone dopo l’asta dei suoi diritti televisivi. Nei prossimi tre anni Sky e Bt pagheranno la bellezza di 6,8 miliardi di euro per il diritto a trasmettere in diretta 200 partite di calcio l’anno.
La massima serie del campionato inglese è ormai lo spettacolo sportivo più scandalosamente plutocratico del pianeta. Il football americano è più ricco, ma è anche più equo nella distribuzione degli introiti. I principali club della Premier League fanno compagnia agli oligarchi russi, agli sceicchi del petrolio e agli aristocratici inglesi nella galleria degli esempi più lampanti di ricchezza immeritata. Ora però tutto questo comincia …