Post

Visualizzazione dei post da febbraio 18, 2015

Cocco-gol, nel nome del padre

Immagine
«Tifo rossoblù e non penso più alla Serie A.  Con Marino gioco alla Toni e rendo al meglio»
di  Francesco Velluzzi, Gazzetta dello Sport 10 febbraio 2015
Cinque gol in due partite, due alla Ternana, tre al Perugia. Vicenza vola, la curva s’innamora: di Andrea Cocco, che ha ripreso a sorridere; e non era facile. «Ad agosto papà se n’è andato. E’ successo tutto in due mesi: tumore al polmone. Aveva 56 anni. Prima guidava gli autobus, poi era andato in biglietteria. Era il primo tifoso mio e di mio fratello Federico che ha 35 anni e fa il portiere al Sant’Antioco. I miei gol sono per papà. A casa è rimasta mamma. Che mi segue in tv perché non se la sente di venire a Vicenza. E, giù, a Quartu Sant'Elena (Cagliari), c’è pure la mia fidanzata Claudia. Quando posso “scendo” a casa. Faccio scorta di mirto e lo faccio assaggiare ai miei nuovi compagni».  Perché Cocco ha ripreso a gonfiare la rete a Vicenza. Lo ha fatto ad Alghero, all’AlbinoLeffe. Mai a Cagliari dove è cresciuto, classe &#…