Post

Visualizzazione dei post da agosto 13, 2017

Lo spazio olandese

Immagine
http://www.ultimouomo.com/lo-spazio-olandese/
Un estratto da Brilliant Orange, il capolavoro di David Winner sul calcio olandese.
«Cos’è Dio? Dio è lunghezza, altezza, larghezza, profondità.» - San Bernardo di Chiaravalle (1090-1153), da Interior Light di Jan Dibbets
L’unico vero pilastro del calcio olandese è lo spazio. Altre nazioni e altre culture calcistiche possono aver prodotto migliori cannonieri, talenti individuali più folgoranti, squadre più affidabili ed efficienti in termini di trofei vinti. Ma nessuno ha mai immaginato o strutturato il proprio gioco in modo così astratto, architettonico e con uno stile così calibrato come gli olandesi.
Il Calcio Totale era basato su una nuova teoria di flessibilità spaziale. Come Cornelis Lely nel Diciannovesimo secolo aveva concepito e realizzato l’idea di creare nuovi, giganteschi polders[9], e di alterare le dimensioni fisiche dell’Olanda sfruttando le dighe e la nuova tecnologia a vapore, così Rinus Michels e Johan Cruijff sfruttarono …