Post

Visualizzazione dei post da luglio 20, 2016

FOOTBALL PORTRAITS - Ianis Hagi, buon sinistro non mente

Immagine
https://www.amazon.it/Football-Portraits-Ritratti-calcio-Agbonlahor-ebook/dp/B01KI1XRO6

Nel calcio il vecchio detto "tale padre, tale figlio" non è così scontato. Specie se il papà è un ribelle dal mancino fatato e il caratterino da Maradona dei Carpazi.

Del figlio di Hagi, però, si parlava come di un predestinato da prima ancora che Ianis, nel 2008 a dieci anni, lasciasse il vivaio della Steaua Bucarest - la squadra di cui Gheorge fu simbolo - per entrare nella accademia fondata l'anno dopo dal miglior giocatore romeno di sempre. Gheorge lo raccomandava già agli addetti ai lavori nel 2010, e con un trasporto che tradiva qualcosa di più del naturale orgoglio paterno.

Terza amichevole precampionato a Moena e primi segnali di cosa è capace Hagi Junior. Contro il Trapani, Paulo Sousa lo ha schierato in mediana accanto a Borja Valero nel 4231. Ma anche in posizione più arretrata ha regalato lampi di classe pura. Come il rigore procurato, e poi trasformato da Pepito Rossi. E…

L'educazione siberiana di Zakarin

Immagine
Educazione siberiana al Giro per vincere al Tour. E' il thriller interpretato da Ilsner Zakarin, 26enne russo di Naberezhnye Chelny assurto in dodici mesi da signor nessuno a vento nuovo dell'Est per le grandi corse a tappe dopo una storia vecchia un lustro di steroidi anabolizzanti.

"Now or never" (ora o mai più) ha tatuato sull'avambraccio destro questo imperscrutabile scalatore, occhi più blu e profondi del lago Baikal, che non parla inglese e assorbe come una spugna da un grande ex, Dimitri Konyshev.

Vincitore a sorpresa del Romandia e della Forlì-Imola al Giro 2015, al Giro 2016 stava volando su strada prima di farlo anche nel dirupo che ne fece temere per la vita stessa.
Guarito a tempo di record, ha piazzato l'impresa nel tappone tutto svizzero da Berna a Emosson staccando l'escarabajo cololmbiano Jarlinson Pantano, vincitore martedì a Culoz, e il polacco Rafal Majka ormai novello Van Impe, più interessato al bis in maglia a pois che a una tappa…