Post

Visualizzazione dei post da giugno 13, 2017

GIRO 1987 - Applaudite il campione

di MARIO FOSSATI
la Repubblica, 13 giugno 1987
PILA (Aosta) - Stephen Roche ha vinto il suo primo Giro ciclistico d'Italia, sulla salita di Pila. Millar lo avrebbe dovuto attaccare, a fondo, sul terreno preferito, la montagna. Il ventitreenne Breukink, che è co-équipier di Millar, avrebbe dovuto rinnovare la carica, oggi, nell'ultima tappa, la Aosta-St. Vincent, a cronometro. Fra Roche e Breukink correvano 33": Breukink, che ha un fresca fama di cronoman, poteva anche, secondo la competenza, giocare Roche, definitivamente, oggi, nell'estrema mezz'ora del Giro, nella Aosta-St. Vincent, appunto. 
Ebbene, questo irlandese ha praticamente posto fuori causa e Millar e Breukink. Quando la corsa ha affrontato il piano inclinato del colle, Roche si è adeguato all'andatura del suo compagno Schepers, senza mai assumerla, con una facilità di stile molto promettente. La maglia rosa, non bisogna scordarlo, è il vertice di un triangolo, la cui base è il plotone. Infiniti o…