Post

Visualizzazione dei post da marzo 3, 2017

Roberto Boscaglia, il mister dei miracoli

http://sport.livesicilia.it/2013/03/05/roberto-boscaglia-il-mister-dei-miracoli_274598 Con il “suo” Trapani sta tentando il grande salto in serie B dalla Prima Divisione. Ecco il tecnico che sta facendo sognare una città. Il ritratto di Roberto Puglisi tratto dal numero del febbraio 2012 di I Love Sicilia Martedì 05 Marzo 2013
di Roberto Puglis


Ci sono odori che portano addosso il rammendo di un sogno. Li incontri da bambino. Fanno strada dentro di te. Cresci. E un giorno capisci che l'odore è ancora lì, dove l'avevi lasciato. Roberto Boscaglia, mister del Trapani dei miracoli, si siede nella sala stampa del centro sportivo. Dice: “Amo l'odore del mare”.

Andavamo a Trapani, in terra di conquista, in un tempo antico di amarezze e coraggio rosanero. Il Palermo esiliato giocava al “Provinciale”. Viaggio e panino incorporato. Una domenica qualcuno scagliò un pallone dalla nostra area. Sul limite dell'altra area, Gaetano Musella colpì di testa e mandò un bacio nella rete del…

Not a betrayal, just business: Visentini, Roche and the 1987 Giro d'Italia

http://www.cyclingnews.com/features/not-a-betrayal-just-business-visentini-roche-and-the-1987-giro-ditalia/
By Barry Ryan, cyclingnws.com
May 03, 2017

Rage was written across Roberto Visentini's face as he crossed the line in Sappada, doomed rage. Almost seven minutes had passed since Stephen Roche had completed stage 15 of the 1987 Giro d'Italia, and the Irishman was already being helped into the maglia rosa when Visentini wheeled deliberately to a halt in the middle of a scrum of reporters and photographers. On stepping from his bike, he cast his eyes balefully towards his teammate on the podium. If nothing else, the man had a sense of theatre. "I want to come up," Visentini called out, pointing to his own grimy pink jersey, before RAI television's Giorgio Martino thrust a microphone in his direction.
"It looks like you've got something to say," Martino began.

"I've got a lot of things to say," Visentini said darkly.

"Let's sta…