Post

Visualizzazione dei post da giugno 6, 2017

Visentini, crollo tra le polemiche

Colpo di scena al Giro: l'italiano perde la maglia rosa che torna a Roche  Sulla salita di Sappada è diventato l'ombra di se stesso - Nessun aiuto dai compagni: 58°, a 6'50" dal vincitore Van der Velde e a 5'54" dall'irlandese 
La Stampa
6 giugno 1987 - Lido di Jesolo - Sappada
DAL NOSTRO INVIATO - Gian Paolo Ormezzano
SAPPADA — Citiamo il Visentini di San Marino, maglia rosa dopo la cronometro di giovedì scorso, non un secolo fa: «Macché, altro che finito, il Giro è appena cominciato. In una tappa di montagna si possono perdere dieci minuti». Riferimmo scrupolosamente, lodando un uomo serio che aveva rifiutato l'Idea di una corsa già sua: e non liquidammo Roche. Ieri Roberto Visentini ha perso la maglia rosa,  perché è arrivato sul traguardo montano di Sappada, quota 1220, staccato  di 5'64" da Stephen Roche, suo compagno (boh?) di squadra Carrera e di nuovo capoclassifica, nella tappa vinta da Van der Velde. 
Dell'olandese della Gis si…