Post

Visualizzazione dei post da ottobre 15, 2019

IN FUGA DAGLI SCERIFFI - Le Imprese: Hinault alla Liegi '80

Immagine
https://www.amazon.it/dp/B07XP5GBYG

Simone Basso
IN FUGA DAGLI SCERIFFI
Oltre Moser e Saronni: il ciclismo negli anni Ottanta
Prefazione di Herbie Sykes
Rainbow Sports Books, 160 pagine - kindle, amazon.it – € 9,90

Quella mattina a Liegi, alla partenza della Decana, si annunciava un’apocalisse bianca. La Côte de Wanne, ricoperta da una dozzina di centimetri di fresca coltre, impose per le auto le gomme antineve. In effetti, più che il 20 aprile sembrava Natale. Fu una Neige-Bastogne-Neige, col gruppo terrorizzato dalle condizioni estreme e dal freddo.
(...)
Ai piedi dello Stockeu, punto-chiave della classica, arrivò – con due e quindici di vantaggio – Rudy Pevenage; dietro cominciò la propria inesorabile azione Bernard Hinault. Il Tasso avrebbe voluto ritirarsi subito ma, convinto dal compagno Maurice Le Guilloux, proseguì imbacuccato fino alla testa e con un paio di guanti da sci.
(...)
Quasi in cima, Thurau fu staccato dal quartetto Hinault, Lubberding, Contini, Peeters. Il tedesco li ri…