Post

Visualizzazione dei post da maggio 28, 1987

Roche-Visentini, guerra e pace

LA STAMPA, Anno 121 - Numero 123  Giovedì 28 maggio 1987 
Sul Terminillo la maglia rosa fallisce l'attacco al Giro e al compagno-rivale  Vittoria di tappa al cameade francese Bagot - Saronni (a l'56") e Argentin (a 3'24") le sole vittime della battaglia in salita 
DAL NOSTRO INVIATO - GIAN PAOLO ORMEZZANO
TERMINILLO — Per coloro i quali pensano che Saronni non è in un lunghissimo momento-no, chissà se reversibile, e che questo Argentin può già vincere un Giro d'Italia, la tappa di ieri, Terni-Terminillo, con arrivo a quota 1670, è apparsa sconvolgente. Infatti Saronni ha preso 3'05 e Argentln 4'33 da un certo Jean-Claude Bagot, francese di ventinove anni, sconosciuto alle nostre strade, alla nostra gente, e vincitore più sbalordito che allegro. E da Roche, sempre maglia rosa, sempre con 32" su Visentini, Saronni ha preso l'56" e Argentin 3'24", così che ora in classifica generale sono rispettivamente 24° e 21°, a 4'46" e…