Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2019

Melchiori: trentinismo e fenomenologia della moseriade

Immagine
di CHRISTIAN GIORDANO ©  in esclusiva per RAINBOW SPORTS BOOKS © 

«Quello che fai, fallo bene» – Italo Garbari

Per questo libro in Trentino ci sono stato più volte. Non potevo non intervistare Carlo Martinelli, che di libri, giornali e sport della regione è cantore e maestro. Mi serviva però anche un riferimento – mi si passi l’ossimoro – di “giornalista-tifoso”, se possibile storico, per i due campioni trentini del decennio: Moser, il Trentino fatto corridore, e Fondriest, il “meno trentino” dei corridori. 
Per il primo pochi avrebbero potuto essermi più utili di Franco Melchiori; per il secondo idem con… melinda dopper Gianpaolo Tessari.
Melchiori, per tutti Melchius, una vita al quotidiano Alto Adige/Trentino, ha seguito dal vivo le imprese del Checco; Tessari, che di quella testata è tuttora cronista politico, colTedescoc’è cresciuto, e s’è allenato, assieme. Non sorprendentemente Melchiori e Tessari, come i rispettivi beniamini in bicicletta, non sarebbero potuti essere più diversi…

Tottenham-Ajax, mai come la seconda volta

Immagine
L'unica volta che Tottenham e Ajax si sono incontrate, quei quattro ex neanche erano nati: primo turno di Coppa delle Coppe, settembre '81. All'andata, al vetusto Olympisch Stadion, stravinsero gli Spurs, 3-1; al ritorno, al vecchio WHL, pure: 3-0.

Era il Tottenham degli inglesi Ray Clemence, Mark Falco e Glenn Hoddle, ma anche di Osvaldo Ardiles e Ricardo "Ricky" Villa quando non era facile essere argentini a Londra, sette mesi prima che scoppiasse il conflitto Falkland/Malvinas.
Era l'Ajax del danese Søren Lerby, oggi procuratore, ieri libero-ovunque e gran capitan in attesa del ritorno del figliol prodigo Johan Cruijff dalla NASL.
Oggi il danese un tempo faro dell'Ajax, Christian Eriksen ('92), è il leader tecnico degli Spurs, e con i belgi Alderweireld ('89) e Vertonghen ('87) e il colombiano Davinson Sánchez ('96) uno di quei quattro ex che proveranno a portare gli Spurs dove mai sono arrivati: la finale di Champions League; quando …

Barça #26: la favola della Pulce e della Formica

Immagine
La Ventisei (esima Liga) il (giorno) ventisette. "Contro il Levante faremo un cambio", aveva detto alla vigilia Ernesto Valverde.  El Txingurri - in basco la Formica (nick affibbiatogli da giocatore ai tempi di Javier Clemente) - è stato di parola. ma forse voleva dire "IL" cambio: Leo Messi in panchina, a 4 giorni dalla semifinale di andata di Champions League col Liverpool.
L'1-0 dell'Atlético Madrid sul Valladolid nel pomeriggio però costringeva il Barca a vincere, per festeggiare, con tre turni di anticipo, la seconda Liga consecutiva.  E così, nella ripresa, la Formica mette la Pulce e trova il colpo da biliardo che vale il titolo. 
Per Leo è il gol numero 598 in 682 partite coi blaugrana, l'ennesima risposta a distanza a CR7, che all'Inter ha segnato il suo 600-esimo (in 803 gare) con i club.
Ora, a festa conclusa, testa alla Champions. E quella ce l'ha più libera il Barcellona, perché i reds il campionato non lo vincono da 29 anni e quest…

Liège-Bastogne-Liège Preview

Immagine
https://echelons.wixsite.com/website/post/li%C3%A8ge-bastogne-li%C3%A8ge-preview
txt by Rúben Silva
The grand finale of the Ardennes triptyque, "La Doyenne" is the oldest of cycling's monuments and will have it's 105th edition this year. And it's a special one, with a route re-design, the race will keep itself respectful of the name but it will have a very different finish, with the uphill drag to Ans being switched by a flat arrival in the center of Liège, after what will be a just as hard race that the organizers shaped so as to have more agressive racing.
Despite the changes in the route the race's distance remains the same essentially, and the main climbs will all be present except the Cote de Saint-Nicholas, the previous major climb in the race. To have it out of this year's edition is a big statement, but the route hasn't gotten any easier with it's removal.
The route to Bastogne got a little bigger, with the addition of the Côte de la Roche…