Post

Visualizzazione dei post da luglio 24, 2016

CADEL EVANS - Il viaggio fantastico di un ciclista da leggenda

http://www.gdp.ch/sport/ciclismo/il-viaggio-fantastico-di-un-ciclista-leggenda-id45044.html


Il viaggio fantastico di un ciclista da leggenda
16.10.2014 - aggiornato: 22.10.2014 - 10:43

Cadel Evans chiuderà la carriera con la Great Ocean Race. «Devo dire grazie a tutte le persone che in ogni angolo del mondo sanno apprezzare una pedalata in bicicletta».

L’australiano di Stabio ha annunciato il ritiro. (Keystone)

di Simone Basso

A Como, la domenica dell’ultimo monumento stagionale, il Lombardia, Cadel Evans si è presentato con Robel, il figlio di quattro anni: voleva portarlo almeno una volta, l’ultima, a fargli vedere il mestiere del babbo. Che, per l’epilogo della sua carriera in Europa, aveva scritto «grazie» (in italiano) sul nastro che incolla il radiomicrofono all’orecchio. Sia alla partenza che all’arrivo, in quel di Bergamo, l’emozione di tutti - non solamente la sua - era palpabile.
Evans chiuderà con l’agonismo, definitivamente, correndo il primo febbraio, nel 2015, la Great O…

Tre volte prosit, Forrest Froomie

Immagine
Tre. Come il belga Thys tra i pionieri, il francese Bobet nell'epoca d'oro, lo statunitense LeMond nell'èra moderna. Già questo basterebbe a inquadrare la grandezza storica di Chris Froome, per la terza volta in giallo a Parigi dopo quelle del 2013 e 2015. Ma c'è stato molto di più nel 103esimo Tour de France, tra i più duri eppure meno spettacolari di sempre.
Non si possono avere tutte Grande Boucle come quelle dell'86 o dell'89, perché i LeMond, Fignon e Hinault - che a 62 anni saluta l'ASO - non nascono ogni generazione. Ma in un Tour corso a medie folli, con poche crono e tante salite, era lecito attendersi più battaglia. Anche senza lo sfortunatissimo Contador. Froome e il Team Sky forse l'avrebbero stravinto comunque perché troppo più forti, ma almeno ci saremmo divertiti di più. E' stato però, come sempre, un grande Tour. Segnato dal lutto per Nizza e Monaco, dal flop dell'arco gonfiabile a Lac-de-Payolle e dal pericoloso precedente di …