Post

Visualizzazione dei post da maggio 23, 2013

Michelotto e la guerra delle “cucine”

Immagine
http://www.giornaletrentino.it/sport/michelotto-e-la-guerra-delle-cucine-1.790822
Amarcord. Il trentino della Scic perse il Giro per gli attacchi di Gimondi (Salvarani)
di Carlo Martinelli Il Trentino, 23 maggio 2013
La scritta c'è ancora, tracciata con vernice nera. Sta lì da oltre quarant'anni, lungo la strada che da Ora ed Egna porta alla valle di Fiemme. Fu vergata in occasione del Giro d'Italia del 1971: "La mafia ha battuto la Scic". Racconta una pagina a suo modo ancora misteriosa della storia del ciclismo, racconta di un corridore trentino coriaceo quanto schivo, capace di imprese importanti quanto deciso – a carriera finita – nello scivolare in un anonimato che assume a volte il tratto della scontrosità. 
Si racconta di Claudio Michelotto, il ciclista di Roveré della Luna (classe 1942), che nel suo palmarès annovera vittorie nella Tirreno-Adria­tico, nel Giro di Sardegna, alla Milano-Torino, al Giro di Campania, al Trofeo Laigue­glia. 
Per non parlare del …