Bombe al Dortmund, Bartra ferito, Borussia-Monaco rinviata


Una triplice esplosione al passaggio del pullman del Borussia Dortmund, poco dopo le diciannove: la conferma con un tweet - un'ora dopo, alle 20.01 - sul profilo del club.

Leggermente ferito dalle schegge il 26enne difensore del Dortmund, Marc Bartra, poi subito operato al polso sinistra. 

Le esplosioni - dovute a tre ordigni nascosti (secondo la ZDF) nei cespugli - sono avvenuta in Wittbräucker-strasse, a dieci chilometri dallo stadio, hanno infranto i finestrini posteriori sulla fiancata destra.

La notizia viene confermata dal direttore sportivo del Dortmund, Hans-Joachim Watzke e dal portavoce della polizia del North Reno-Westphalia, Gunnar Wortmann: il club comunica la notizia anche sui maxi-schermi.

Il quotidiano svizzero Blick ha riportato online le dichiarazioni di Roman Bürki, il portiere svizzero del Dortmund: 

"Abbiamo preso la strada principale e abbiamo sentito l'esplosione. Io ero nella zona dietro insieme a Bartra. Ci siamo buttati a terra in preda al panico. Non sapevamo cosa potesse succedere".

La partita, prima ritardata, è stata poi rinviata all'indomani, alle 18,45.

Intanto, all'interno dello stadio, i tifosi del Monaco cantavano "Dortmund Dortmund" prima di defluire - come raccomandato sui maxi schermi - in maniera ordinata per non creare (ulteriori) situazioni di panico.

Secondo il portavoce della polizia, si tratta di attentato contro un obiettivo ben preciso. Il pullman della squadra. 
PER SKY SPORT 24, CHRISTIAN GIORDANO

Commenti

Post popolari in questo blog

Francesco Conconi: ho fatto il Test

Cristiano Gatti, il quarto d'ora di umanità dell'ultimo giapponese

Gianpaolo Tessari: «Moser è il Trentino»